PRESTAZIONI

Ortodonzia

Ortodonzia. Dal greco: orthós, dritto, e odoùs/odóntos, dente. Perché è importante avere i denti dritti?

La considerazione che salta subito alla mente è di natura estetica: denti dritti, “ordinati”, sono l’immagine di un sorriso curato, il nostro primo e più importante biglietto da visita. Ma c’è molto di più!

img-ortodonzia-2x

I vantaggi

Quando i denti sono ben allineati sono più facili da pulire. Una pulizia corretta è il primo passo sulla strada che porta al mantenimento di una buona igiene orale: la possibilità che si depositi il tartaro si riduce, di conseguenza diminuisce anche il rischio di insorgere della carie. Inoltre, chi ha i denti dritti ha una masticazione corretta ed efficace: questo migliora la digestione e riduce il rischio di contratture a danno della muscolatura del collo, delle spalle e della schiena. A volte, poi, la causa profonda di un continuo mal di testa o del russamento notturno va rintracciata proprio in un difetto ortodontico o in una malocclusione.

Ma quindi, a cosa serve l’ortodonzia?

L’ortodonzia è la parte dell’odontoiatria che tiene monitorati, ed eventualmente può correggere, gli equilibri mandibolari e la posizione dei denti, in modo da garantire una masticazione corretta, una respirazione ottimale e un buon rapporto con il proprio aspetto estetico.

Quando rivolgersi all’ortodontista?

L’ortodontista è uno specialista che è bene ci accompagni durante tutte le fasi dello sviluppo: la scarsa igiene orale, la perdita precoce dei denti da latte, le abitudini viziate in età infantile (quanti hanno tenuto il ciuccio troppo a lungo?), o ancora le problematiche respiratorie, possono avere gravi conseguenze sui rapporti di posizionamento tra le mandibole, andando a comprometterne l’equilibrio.

Per questo è importante cominciare a seguire un piano di trattamento fatto di controlli periodici a partire dall’infanzia (in questo caso, si parla di pedodonzia).

E’ però durante lo sviluppo dell’adolescenza che si riesce a intervenire nel modo più incisivo sull’allineamento della dentatura permanente: con una radiografia panoramica e la realizzazione di un tracciato computerizzato della bocca individuiamo i punti di Repere; così siamo in grado di valutare l’affollamento dei denti nella gengiva – in base alle loro misure – prima ancora che questi spuntino. In questo modo possiamo predisporre un piano di trattamento precoce ed efficace, perché durante l’adolescenza i denti non sono ancora saldati definitivamente alla mandibola dunqe possono essere riallineati senza difficoltà e dolore.

Negli ultimi anni sono nati anche interventi dedicati agli adulti, che possono riuscire ad allineare i propri denti utilizzando apparecchia altamente estetici, comfortevoli e indolori come Invisalign.

Le tecniche a disposizione

La medicina ha fatto grossi passi avanti dai tempi in cui l’unica tecnica a disposizione era la trazione extraorale fatta con un doloroso e antiestetico “baffo” metallico.

Oggi si preferiscono

  • l’espansore palatale rapido, utile per creare spazio nel palato in caso di denti troppo affollati;

  • le soluzioni Fraenkel 1-2-3-4, che riportano i denti in posizione corretta sfruttando la spinta del tutto naturale data costantemente dalla lingua e dalle guance interne;

  • gli apparecchi mobili, che il paziente può indossare e sfilare autonomamente;

  • gli apparecchi fissi, con un ancoraggio ceramico praticamente invisibile a cui viene fissato un filo guida in titanio che grazie alla sua memoria elastica sposta i denti portandoli fino all’allineamento;

  • il rivoluzionario metodo di ortodonzia invisibile Invisalign, una soluzione studiata per andare incontro in particolare le esigenze degli adulti.

GiViDental ti mette a disposizione un team di specialisti capaci di scegliere il piano di trattamento più adatto a ogni specifica situazione. Tante tecniche per un unico risultato: riuscire a correggere la posizione dei denti per migliorare la tua masticazione e la tua salute.

Durante il piano di trattamento

Grazie al lavoro degli apparecchi ortodontici i denti si spostano in poco tempo, generalmente 3 o 4 giorni. Il consolidamento di questa posizione, invece, richiede tempi più lunghi, nell’ordine delle 3 settimane. Per questo il piano di trattamento ha una durata di almeno 6 mesi, durante i quali è necessario seguire poche e semplici regole di buonsenso:

  • stare attenti a non mangiare cibi molto duri

  • astenersi dal bere bevande gassate colorate

  • evitare gli spuntini durante il giorno, e spazzolare i denti dopo ogni pasto

Referente
Dottor Franco Comola

Molto competente nella specialità ortodontica funzionale/pediatrica, il Dottor Franco Comola ha seguito la scuola del Prof. Bracco ma continua a tenersi costantemente aggiornato sullo stato dell'arte della sua specialità. Questa formazione e questa curiosità lo hanno portato a diventare un professionista stimato e un punto di riferimento nel settore medico, tanto che è stato invitato a tenere delle conferenza di particolare rilevanza scientifica sul tema dell'ortodonzia.

Con grande semplicità riesce a coinvolgere nel percorso odontoiatrico i suoi assistiti, siano essi ragazzi oppure adulti. Questa particolare capacità di entrare in empatia con le persone, insieme alla sua professionalità e alle capacità mediche sviluppate nel corso degli anni hanno fatto di lui un punto di riferimento importante per gli studi GiViDental di Monza e Seregno.